Erdogan e Papa Francisco condannano la violenza a Gaza

Il leader spirituale del mondo cattolico si è congratulato con il presidente Erdogan per l'inizio del mese di digiuno Ramadan...

Erdogan e Papa Francisco condannano la violenza a Gaza

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha parlato al telefono con Papa Francesco.

Fonti della presidenza hanno riferito che gli argomenti della conversazione telefonica sono stati la recente situazione a Gerusalemme, la città sacra per gli ebrei, i cristiani ei musulmani, e l’uccisione di dimostranti civili palestinesi a Gaza.

Erdogan rendendo noto che è inammissibile la rottura dello status quo di Gerusalemme, importante per le tre religioni divine, ha dichiarato che è una vergogna la morte dei civili a causa di attacchi disumani contro i palestinesi senza difesa.

"In qualità di presidente di turno, la Turchia ha convocato un vertice straordinario dell'Organizzazione per la cooperazione Islamica ad Istanbul il 18 maggio. Inoltre, è importante che la questione venga perseguita anche alle Nazioni Unite", ha aggiunto il presidente Erdogan

Mentre, Papa Francesco esprimendo il suo più profondo rammarico per gli incidenti, ha sottolineato che per la pace è assolutamente necessaria una soluzione a due stati con uno status speciale per la Gerusalemme.

Papa Francesco osservando che è inaccettabile che persone innocenti vengano prese di mira, ha aggiunto: "La comunità internazionale dovrebbe fare ciò che è necessario per risolvere questo problema alle Nazioni Unite".

Il leader spirituale del mondo cattolico si è congratulato con il presidente Erdogan per l'inizio del mese di digiuno Ramadan.



NOTIZIE CORRELATE