Il genoma dei russi sarà tra le informazioni protette dallo Stato

L'emendamento sulla legge sarà presentato in pochi giorni al parlamento.

Il genoma dei russi sarà tra le informazioni protette dallo Stato

Il genoma dei russi sarà tra le informazioni protette dallo Stato. Lo ha detto il capo del dipartimento sanitario statale della Russia Anna Popova.

"Oggi diciamo che le mie  codici genetiches sono  le mie informazioni personali, cosi come l'impronta digitale, il cognome, nome di padreetc... e sono le mie privicy e non possono esser date ad un estraneo che può esser  in grado di le codice genetiche dal sangue", ha detto Popova.

L'emendamento sulla legge sarà presentato in pochi giorni al parlamento.

Lo scorso ottobre, il presidente Vladimir Putin aveva affermato che alcune persone raccolgono materiale biologico di cittadini russi in diversi gruppi etnici e in diverse regioni. "Fai intenzionalmente e professionalmente. Noi siamo oggetto di grandissimo interesse ", aveva  affermato. Successivamente, il CPS ha proposto di controllare la circolazione dei biomateriali.


etichetta: legge , protezione , Stato , genoma , Russia

NOTIZIE CORRELATE