La Tubercolosi resta la malattia infettiva più mortale al mondo

ll rapporto mette in luce che i deboli progressi fatti a livello internazionale sulla Tubercolosi e  che  a un ritmo così lento i paesi non riusciranno a raggiungere gli obiettivi per impedire la malattia.

La Tubercolosi resta la malattia infettiva più mortale al mondo

La Tubercolosi resta la malattia infettiva più mortale al mondo.

l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato oggi il suo Rapporto Globale sulla Tubercolosi.

ll rapporto mette in luce che i deboli progressi fatti a livello internazionale sulla Tubercolosi e  che  a un ritmo così lento i paesi non riusciranno a raggiungere gli obiettivi per impedire la malattia.

Il rapporto evidenzia che la malattia  resta ancora  più mortale al mondo, con 1,6 milioni di decessi nel 2017  e 10 milioni di persone che hanno sviluppato la malattia nel 2017.

In dieci Paesi (India, Indonesia e Nigeria in cima alla lista) il rischio della malattia è più alta.

Il numero di nuovi casi diminuisce del 2% all'anno.

 

 



NOTIZIE CORRELATE