Kawczynski: “L’Europa in 'silenzio assordante' sul 15 luglio”

"Non c’è nessun dubbio che il movimento di Gulen è coinvolto nel tentativo di colpo di stato"...

Kawczynski: “L’Europa in 'silenzio assordante' sul 15 luglio”

Daniel Kawczynski, il parlamentare britannico ed il membro della Commissione speciale per gli affari esteri che indaga il tentativo di colpo di stato del 15 luglio in Turchia, ha rilasciato un’intervista a TRT World. Kawczynski ha analizzato ciò che è accaduto dopo il 15 luglio e l'atteggiamento europeo nei confronti della Turchia.

Il parlamentare britannico ha sottolineato l'importanza della Turchia per l’Europa, aggiungendo che le capitali europee - tra cui il Regno Unito - sono rimasti in un silenzio assordante verso ciò che la Turchia ha vissuto.

Alla domande che “se esiste il rischio che l'Occidente o il Regno Unito possono perdere un alleato come la Turchia?”, il parlamentare britannico ha risposto che “ogni europeo maturo dovrebbe avere paura di questa possibilità. Non dobbiamo considerare come una facile soluzione la stabilità in Turchia e la sua fedeltà alla NATO. L'unica barriera tra il DAESH e l'Europa è la Turchia. Di conseguenza, perciò perdere la Turchia sarebbe devastante per l'Europa. Nonostante la tensione che fu nato dall’abbattimento ambiguo di un caccia russo, il presidente russo ha tenuto un impegno rapido per migliorare le relazioni con la Turchia. Anche’ se entrambi i paesi si trovavano in un punto problematico, la Russia ha capito come importanti sono le buone relazioni con la Turchia. La Turchia non dovrebbe essere sottovalutata mai. Se i nostri colleghi dello stesso livello, i parlamentari turchi si sentono abbandonati da parte dell'Occidente, è fondamentale dare di nuovo garanzie a queste persone. "

Kawczynski riferendosi ai paesi europei che criticano la Turchia ha detto: "Chiedo che si fermano per un attimo ad immaginare che 241 cittadini britannici vengono massacrati dalle forze che cercano di destabilizzare il nostro parlamento e rovesciare la volontà democratica del popolo britannico. Dovrebbero pensare come avremmo reagito in una situazione del genere."

“Ammiriamo il popolo turco”

Kawczynski dicendo che richiedeva coraggio l’invito del presidente della Turchia ed il premier al popolo turco per andare fuori per le strade, ha rivelato che ammirano queste persone ed il popolo turco che hanno fermato il colpo di stato.

"Non c’è nessun dubbio che il movimento di Gulen è coinvolto nel tentativo di colpo di stato"

"Pur essendo nella fase iniziale dell'inchiesta, non vi è alcun dubbio sul fatto che il movimento di Gulen è coinvolto nel tentativo di colpo di stato. Questo movimento ha una certa popolazione in molte parti del mondo e paesi europei sono di fronte a un pericolo" ha reso noto Kawczynski. Kawczynski ha anche parlato sulle richieste della Turchia per l'estradizione di Gulen, dagli Stati Uniti. "Spero che il presidente degli Stati Uniti prenderà in considerazione le richieste della Turchia perché la Turchia svolge un ruolo fondamentale nella sconfitta del DAESH, in Iraq e Siria. In un recente incontro, il nostro ambasciatore in Iraq mi ha parlato di cose importanti che la Turchia ha fatto contro il DAESH nella zona. A mio parere, gli Stati Uniti devono ascoltare le preoccupazioni della Turchia se vogliono vedere la Turchia non solo nella guerra contro il DAESH ma anche al suo lato come un paese importante della NATO"

"L'Europa deve mantenere la Turchia come un partner strategico"

Kawczynski affermando la Turchia sta facendo un ottimo lavoro nel proteggere milioni di profughi siriani ed offrendo a loro l'assistenza sanitaria, ha aggiunto che l'Unione europea ha fallito nella gestione della crisi dei rifugiati. Ha anche detto che la crisi è stata risolta grazie alla Turchia e la Turchia deve essere tenuta come un partner strategico.

"E' vergognoso il comportamento con alti e bassi d'Europa sull'adesione della Turchia"

Kawczynski ricordando la decisione del Regno Unito di lasciare l'UE, ha detto che è vergognoso il comportamento con alti e bassi d'Europa, nel processo dell'adesione della Turchia. "I turchi sono stati molto pazienti con l'UE. Penso anche che alcuni burocrati di Bruxelles non capiscono la pressione ei problemi che il governo turco sta affrontando in questo momento. E' sbagliato che la Turchia non è considerata allo stesso modo come gli altri paesi candidati", ha detto Kawczynski.

Kawczynski ha annunciato la loro intenzione di venire in Turchia nel mese di gennaio per approfondire la loro indagine.

 



NOTIZIE CORRELATE