Le impronte digitale dell’assassino

Spero che la transizione verso il nuovo modello di produzione e il consumo si realizza senza sangue. Altrimenti l'impronta digitale dell'assassino è già conosciuto prima dell'atto...

Le impronte digitale dell’assassino

Alcuni mesi prima che l’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, lasciasse il suo posto, si sono svolte crisi politiche e militari molte interessanti nel nord dell'Europa e nell'ovest dei Balcani.

Improvvisamente sono state diffuse le notizie che gli aerei da guerra o di ricognizione militare russi violavano lo spazio aereo dei paesi membri della NATO nell'Europa settentrionale. A seguito di queste notizie, gli Stati Uniti e la NATO hanno inviato messaggi diplomatici forti. Successivamente, gli Stati Uniti hanno portato avanti spedizioni di armi verso l’Europa.

Mentre si discuteva su questa questione, le agenzie di stampa internazionale hanno servito le notizie che gli aerei russi questa volta avevano violato lo spazio aereo dei paesi dell’Europa orientale e dei Balcani, membri della NATO e dell'Unione europea. A causa dei messaggi manipolati nel passato di alcune diqueste agenzie, la correttezza di questi messaggi è stata interrogata. L'Agenzia Anadolu, l’agenzia di stampa ufficiale della Turchia, che è una delle agenzie di stampa più affidabili del mondo, ha pubblicato le stesse notizie in modo più dettagliato.

Dopo queste notizie dell'Agenzia Anadolu, che i Balcani diventerebbero un nuovo un deposito di armi, i giornalisti, che lavorano sulla guerre e le relazioni internazionali, hanno avuto discussioni serie, sia nei mezzi di comunicazione pubblici e nei mail di gruppo. E come risultato di queste discussioni, è stato apparso l'idea che i Balcani e l'Europa Orientale diventeranno nuovamente un deposito di armi.

Gli Stati Uniti hanno consegnato migliaia di tonnellate di armi, munizioni e veicoli da guerra in Europa orientale. Subito dopo questa spedizioni di armi sono state diffuse le notizia che gli aerei russi avesse violentato sia lo spazio aereo francese che quello britannico. 

La Gran Bretagna mostrò reazioni molto dure. Immediatamente ordinò la "misura precauzionale" per le forze navali ed aeree. Da mesi le forze navali ed aeree britanniche sono sotto allarmate per proteggere sia il paesaggio marittimo e lo spazio aereo.

Mentre il mondo si occupava di questi eventi, venivano informazioni che le navi da guerra degli USA avessero violentato le acque territoriali cinesi, le navi da guerra cinesi le acque territoriali giapponese, le navi da guerra giapponese le acque territoriali cinese e russe. I paesi in questione hanno mandato al mare cinese, al mare giapponese e al Pacifico le navi da guerra sofisticate, dotate con le armi più avanzate. I russi hanno adottato una serie di misure per assicurare i confini delle acque terrestri che si intersecano con la Cina e il Giappone.

Nello stesso periodo, gli aerei da guerra russi hanno tentato di violare lo spazio aereo dei paesi del Mar Nero, in particolare della Turchia.

È stato interessante notare che tutti i paesi i cui confini sono stati violati dalla Russia sono membri della NATO ed allo stesso tempo, alleati degli Stati Uniti.

Contro questi attacchi dei russi nel Mar Nero, gli Stati Uniti hanno preso delle precauzioni per aumentare ulteriormente il potere di combattimento nel Mar Nero. La NATO propose di istituire una base contro la Russia sul territorio della Turchia. Fortunatamente il leader turco Recep Tayyip Erdogan respinse questa proposta pazza. Altrimenti la Turchia sarebbe una parte di questo gioco di follia.

Poi sono avvenuti gli eventi dei test missilistici della Corea del Nord e l'accumulazione militare americana nel Mar coreano. In un attimo si sono scaldati le Filippine, lo stretto di Arakan, il conflitto indo-pakistano e l'Oceano Indiano. I paesi della regione hanno messo in guardia i loro eserciti.

Il costo di tutte queste situazioni di allarme è estremamente costoso. I costi degli allarmi continui lasciano pesanti onere al bilancio del paese.

Quando tutto questo sta accadendo, mi sono ricordato la disintegrazione del blocco orientale, che ho potuto seguire con i miei occhi come giornalista. Mi sono ricordato il progetto "Star Wars" dell’ex presidente americano Ronald Reagan e dell'ex leader dell'Unione Sovietica, Leonid Brezhnev.

A quel tempo c’era un eccesso di occupazione. Con lo sviluppo della tecnologia, c'era una domanda in declino per il lavoro umano. Sono stati creati nuovi punti di capitali.

Ma i sindacati e le istituzioni dei lavoratori mostrassero resistenza a questo cambiamento. Tuttavia, non potevano anche portare alcuna soluzione per questo cambiamento necessario. Questo provocò onde di sciopero negli Stati Uniti, Gran Bretagna e Polonia, che si considerava un paese critico nel blocco orientale.

Il regime comunista crollò in Russia con lo sciopero lanciato dall'Unione polacca dei Solidarnosc, di Lech Walesa e la sconfitta in Afghanistan. Il primo ministro britannico Margareth Thatcher, chiamato anche la signora di ferro, e il presidente del periodo statunitense Ronald Reagan con il supporto degli eserciti conclusero l'ondata degli sciopero.

Così, nel 1947, fu abolito il modello di produzione e passato allo stile di produzione tecnologico.

Nel presente l'accumulazione del capitale ha raggiunto dimensioni immense. In cambio della capitale giapponese, statunitense e europea, sono superato l'accumulazione del capitale cinese, russo, coreano e persino il capitale turco che attraversa i confini. Le attuali condizioni e le leggi di mercato non sono sufficienti per coprire i metodi di produzione di questo capitale.

Sembra così che questo capitale, che ha rinnovato la concezione della produzione e della condivisione, ci ha fatto un attore nella formazione di un nuovo ordine mondiale. Le economie degli Stati Uniti e dell'UE sono cadute in bancarotta. Il debito pubblico degli Stati Uniti è di solito circa 20 trilioni di dollari. Nell'UE, escludendo la Germania, la maggior parte dei paesi sono in bancarotta o sono in procinto di fallimento. D'altra parte, gli accumuli di capitale sono diventati molto più potenti dei rispettivi stati.

Spero che la transizione verso il nuovo modello di produzione e il consumo si realizza senza sangue. Altrimenti l'impronta digitale dell'assassino è già conosciuto prima dell'atto.



NOTIZIE CORRELATE