Prospettiva Globale 41

Principi globali di istruzione (2)...

Prospettiva Globale 41

Nel nostro programma alcune settimane fa abbiamo sottolineato che, come fenomeno globale, sia l'istruzione buona che quella cattiva sono contagiose, l'istruzione in altri paesi influenza molto strettamente le nostre vite, ed è per questo che abbiamo segnalato la necessità di principi universali di educazione per la famiglia dell'umanità. Dopo aver menzionato brevemente la situazione nel mondo in base all'aspetto dell'educazione, trattato la filosofia dell'educazione, come i primi due principi, che cerca di far crescere individui con un pensiero desiderabile invece di essere pessimisti e cerca di dare coscienza di giustizia.

Ora continuiamo dove lo abbiamo lasciato.

3) Un'educazione che insegna agli individui i principi morali generali

Questi sono i principi che rendono possibile la vita sociale e che le persone agiscono con principi e obbediscono ai principi morali generali. Il possesso di questi principi da parte degli individui rende la vita abitabile. Sono le nostre ipotesi che gli altri non rubano, non attaccano, non mentano e non faranno del male. Per un momento supponiamo di aver lasciato la casa senza tutti questi. Prima di tutto possiamo uscire di casa? Come possiamo andarcene se non siamo sicuri che la prima persona che affrontiamo per strada non ci attacca? Se abbiamo sempre paura che le persone per starda ci attacchino? Se tutti faranno del male? Se le persone fanno sforzi per guadagnare qualcosa senza lavorare?

Gli esempi possono essere moltiplicati. È possibile una vita sociale in questo tipo di ambiente selvaggio?

Uno dei principali obiettivi dell'educazione devono essere gli individui, che abbiano principi morali generali nel quadro della cultura sociale in cui vivono. Non è difficile determinare questi principi morali. C'è una regola generale su di esso più o meno in culture diverse.

4) Un'educazione che due giorni non devono essere uguali, che insegna a lavorare

I seguenti principi sono molto più legati al contenuto e al metodo educativo. I primi tre principi sopra menzionati (giustizia, pensiero intenzionale e educazione basata sulla moralità) sono i valori di base che devono essere costruiti in ogni tipo e livello di istruzione. I risultati delle educazioni, che non si basano su questi valori e non contengono questi valori, possono includere pericoli estremi per l'umanità. Le guerre mondiali, gli attacchi terroristici, i crescenti muri di sicurezza e ogni tipo di invenzioni per distruggere gli altri che trascinano l'umanità verso il disastro sono le cose che possono raggiungere non dalle persone non istruite ma da quelle istruite. Tutte queste sono persecuzioni, dolori e lacrime che possono essere formate con un'istruzione di buona qualità. Questi valori sono i valori che proteggeranno la famiglia dell'umanità nell'area dell'educazione come in altre aree. In questo contesto, l'espressione del Profeta Muhammad "Dio ci protegga dalla scienza inutile" indica una posizione morale molto preziosa. È una posizione che mira a evitare non solo quello che e’ dannoso ma anche ciò che è inutile

Per quanto riguarda i principi di base, lavorare e fare sforzi sono uno degli sforzi più utili per noi stessi, le nostre famiglie e per tutta l'umanità. Uno stile di vita parassitario e pigro confuta le società. In questo quadro, l'istruzione dovrebbe stimolare il lavoro in ogni professione e insegnare che il lavoro è un valore in sé.

5) Un'educazione pluralistica che è diversificata secondo i potenziali degli individui

Il metodo dell'educazione di massa, che viene applicato in modo monotipico a tutti negli stati moderni e centralisti, si è esteso in tutto il mondo. Questa educazione comune garantisce importanti contributi per l'aspetto che l'educazione diventa raggiungibile per tutti. Tuttavia, questo metodo distrugge le differenze e uguaglia le persone in un singolo tipo. Ora, ogni individuo è una vita diversa e ogni individuo è un mondo.

Il poeta Seyh Galib l’ha espresso così bello:

"Abbi cura di te stesso, tu sei l'essenza del mondo

Tu sei l'umano che è l'allievo del mondo "

L'educazione dovrebbe essere orientata a scoprire il potere di ogni individuo invece di dare la stessa cosa a tutti, e ottenere il beneficio individuale e sociale con questo potere.

6) Un'educazione unificata con la vita

Nel metodo di educazione tradizionale, il più delle volte le persone imparavano l'allenamento in pratica con la relazione maestro-apprendista. Al giorno d'oggi, l'istruzione e le istituzioni educative sono professionalizzate. Come risultato di questa professionalizzazione, osserviamo che le istituzioni educative sono parzialmente rimosse dalla vita e che l'istruzione è rimasta in teoria. Ci sono forti obiezioni a questa situazione, come si vede nelle parole di Einstein "L'istruzione è ciò che rimane dopo aver dimenticato ciò che è stato appreso a scuola". Se l'obiettivo dell'educazione è preparare l'individuo per la vita, la scuola non dovrebbe essere data solo nelle scuole. Le istituzioni educative e l'istruzione devono essere collegate l'una all'altra nella vita di persone come organizzazioni non governative, settore privato, università e burocrazia.

7) Un'educazione interrogativa, esplorativa invece della memorizzazione

L'educazione, infatti, è uno sforzo per il futuro, non è uno sforzo per il passato e il presente. Senza dubbio verrà insegnata la corrente e l'eredità del passato. Ma, tutti questi dovrebbero essere diretti a capire meglio il futuro e creare nuove cose. Un'educazione, che cerca di ripetere il presente e la memorizzazione invece di pensare e interrogare, non ci conduce al futuro. Le persone possono scoprire la loro potenza solo pensando, interrogando e chiedendo. L'educazione deve preparare una base affinché la persona possa scoprire se stessa.

Come altro principio, possiamo menzionare l'educazione basata sul settore privato e le organizzazioni non governative, non controllate e ispezionate dal governo, invece di un'educazione con un centro statale professato da istituzioni pubbliche. O questa situazione può essere trattata come un metodo di educazione. Possiamo citare questo argomento in un altro programma.

Indubbiamente, questi principi possono essere estesi. Ma è difficile dirlo di più solo in un programma. Chi è interessato può leggere il mio studio intitolato "Che tipo di gioventù nell'era globale?".

Senza dubbio, è molto importante ricevere una buona istruzione ed essere qualificato accademicamente. Non vi è alcuna garanzia su dove una capacità manchi dei principi sopra menzionati dall'individuo e dalla società. Se questi principi non vengono dati durante l'educazione, possiamo creare Frankenstein attraverso l'educazione. Non sono persone ignoranti che uccidono i loro colleghi con armi automatiche, quelli che aggiungono veleno e aghi al cibo e quelli che trascinano l'umanità da un disastro all'altro. Molte volte sono persone sofisticate, ma senza principi che non usano la loro capacità a favore dell'umanità.

La cosa più importante nell'educazione è il motivo per cui insegniamo.



NOTIZIE CORRELATE