Turismo in Turchia. PAMUKKALE

Pamukkale è  un capolavoro della natura della Turchia…..

Pamukkale 1.jpg
pamukkale棉花堡
pamukkale.jpg
PAMUKKALE_TURIST 1.jpg
PAMUKKALE_TURIST 10.jpg

Dal 1988 le piscine di Pamukkale e l’antica città di Hieropolis sono nella lista dell’UNESCO. In turco il nome Pamukkale significa “castello di cotone”. Si tratta di una delle destinazioni turistiche più conosciute della Turchia.  Un sito naturale, vicino alla città di Denizli.

Pamukkale è caratterizzata da “piscine “ coperte con uno strato bianco sorprendente. È grazie a questa particolare formazione calcarea  la cittá ha questo nome. L’acqua che sgorga è sovrasatura di ioni calcio e di anidride carbonica, i quali con l’acqua danno luogo alle caratteristiche formazioni, costituite da spessi strati bianchi di calcare e travertino lungo il pendio della montagna, rendendo l'area simile ad una fortezza di cotone o di cascate di ghiaccio.

Queste acque sono composte da  vari minerali,  sono di colore biancastro a causa della forte presenza di calcare.

L'antica città di Hierapolis venne costruita sulla sommità del bianco castello che copre un'area di 2700 metri di lunghezza e 160 d'altezza.Per questa motivo  questo bellissimo paesaggio bianco è visibile da una notevole distanza. E’ possibile immergersi e godersi l’acqua curativa che sgorga a circa 35°C e 36°C.

 

L’altra grande attrazione di Pamukkale è la città di Hierapolis, una splendida città ellenistica-romana  Se  visitate le Pamukkale potrete recarvi nell’antica città di Hierapolis che dista soli 20 km,  fatta costruita al secondo secolo A. C dal re Eumenes II , sulla sommità del bianco castello. La città venne distrutta da un tragico terremoto nell’anno 60, sotto l’impero di Nerone. Potrete visitare le rovine archeologiche di epoca romana e gli edifici delle ricostruzioni successive.  In età cristiana fu centro di pellegrinaggio alla tomba dell'apostolo Filippo.  Si può visitare anche diversi edifici termali costruiti dagli antichi, luoghi sacri, fontane, teatri e necropoli.

Nei documenti Hierepolis viene definita come un centro dei lavori artigianali e tessili.

Per comprendere dettagliatamente  la storia di Pamukkale e del suo sviluppo e declino bisogna visitare il museo del parco archeologico, situato nella zona che ospitava in passato le terme romane.

 

Potete mangiare nei ristoranti i piatti  tradizionali di Pamukkale. I piatti più noti sono  Tas kapama, Tandır e Pide

A Pamukkale avete tante possibilità  di acquistare souvenir  che riflettono la cultura locale. Tra questi sono da considerare i tessuti, le tele di Buldan, lavorazioni con metallo o argento, articoli di vetro, brocche di terracotta,  oggetti decorativi in rame, articoli in vimini, pettini tradizionali, prodotti tessili.


etichetta: Turismo , Turchia , Pamukkale

NOTIZIE CORRELATE