Turchia affronta con prudenza la promessa degli Stati Uniti

Kalin ha fatto dichiarazioni sull’ordine del giorno su un canale televisivo privato...

Turchia affronta con prudenza la promessa degli Stati Uniti

Il portavoce presidenziale Ibrahim Kalin ha detto che la Turchia affronta con prudenza la ricompensa promessa dagli Stati Uniti per coloro che forniscono informazioni su tre leader dell'organizzazione terroristica separatista PKK.

Kalin ha fatto dichiarazioni sull’ordine del giorno su un canale televisivo privato.

Il portavoce ha valutato la recente dichiarazione degli Stati Uniti che riceveranno ricompense coloro che forniscono informazioni per facilitare l'identificazione e la posizione dei leader Murat Karayılan, Cemil Bayık e Duran Kalkan.

"Affrontiamo con prudenza la decisione, però è una decisione rimasta tardi. Dicono che considerano YPG e PYD diverso da PKK. Essi non possono ingannare con questo. Abbiamo ripetutamente spiegato che il legame organico di loro non è una relazione strumentale. E' un'azione rimasta troppo tardi. Se lo faranno, sarà ben accolta, ma se si scopre che è qualcosa per coprire l'accordo degli Stati Uniti con l'YPG (in Siria), ciò verrà rivelato presto", ha detto Kalin

Il portavoce ha sottolineato la determinazione della Turchia per l'attuazione della mappa di strada concordata con gli Stati Uniti nella regione siriana di Manbij, con tutte le sue dimensioni come previsto.

La mappa di strada prevede la consegna ai veri proprietari della regione, liberandola dagli elementi di PKK / PYD / YPG.

Il vice segretario degli Stati Uniti per gli affari europei ed eurasiatici, Matthew Palmer aveva annunciato che nel quadro del programma "Premi per la giustizia", il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti prometta ​una​ ricompensa per coloro che forniscono informazioni sull'identificazione o la posizione del terrorista Murat Karayilan (fino a 5 milioni di dollari), Cemil Bayik (fino a 4 milioni di dollari) e Duran Kalkan (fino a 3 milioni di dollari).

Palmer rendendo noto che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti abbia riconosciuto l'organizzazione terroristica separatista PKK come un'organizzazione terroristica straniera nel 1997, ha osservato che il governo degli Stati Uniti ha incluso il PKK nell'elenco degli "elementi terroristici globali" nel 2001.


etichetta: Ibrahim Kalin

NOTIZIE CORRELATE